Programmatore di APP: una nuova prospettiva occupazionale

Forlì, 13 settembre 2012 – Secondo Gfk Temax Italia esiste un mercato in Italia, che nel secondo semestre del 2012 ha aumentato le vendite di circa il 20%. Addirittura la causa per cui dopo mesi di sofferenza, le catene di distribuzione italiana hanno indicato il segno più nelle vendite. Facile intuire che si tratti del mercato di smartphone e tablet.  Un mercato che, in base alle proiezioni delle vendite al 2015, come è facile intuire, è destinato a non fermarsi più.

C’è da interrogarsi come, anche sul nostro territorio, sia possibile inserirsi in questo trend positivo e creare impresa. Uno degli ambiti è sicuramente quello della progettazione di prodotti multimediali che sono alla base del funzionamento di questa tecnologia.

Il profilo del progettista di applicazioni multimediali è attualmente uno tra i maggiormente consolidati e sarà certamente uno dei più richiesti nei prossimi anni. Ma di che cosa si occupa esattamente? Tra i tecnici che operano nell’area di sviluppo e manutenzione, il progettista di applicazioni multimediali si pone come consulente per le aziende che intendono affacciarsi in rete o cimentarsi con l’e-commerce, creando soluzioni ad hoc sia dal punto di vista tecnico che da quello economico e creativo. Può lavorare presso software house orientate alla produzione multimediale o per aziende che offrano sul mercato questo tipo di consulenza.

Consapevole di questa opportunità, Ecipar Forlì Cesena, società di formazione del sistema CNA, propone un corso della durata di 300 ore di cui 120 di stage presso aziende di settore del territorio.
Il corso, cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo, è gratuito. Permetterà ai partecipanti di acquisire competenze per realizzare prodotti multimediali interattivi con i software standard professionali grafici e di produzione multimediale, definire modalità realizzative e di soluzioni e applicativi web based, gestire applicazioni per tablet e smartphone, lavorare nel campo dell’editoria e produzione di e-book.
Per partecipare è necessario presentare domanda entro il 27 settembre, seguirà una selezione a cura di Ecipar.
Per informazioni e-mail f.raggi@eciparfc.it o info@eciparfc.it tel.0543/473637