Le testimonianze di chi utilizza i nostri servizi: Laura Faedi - il tirocinio.

Le testimonianze di chi utilizza i nostri servizi: Laura Faedi - il tirocinio.

 1.  Presentazione

Mi chiamo Laura Faedi, ho 26 anni e vivo a Cesena

2.  Qual è il tuo percorso formativo?

Dopo aver preso la maturità scientifica al liceo Righi di Cesena mi sono iscritta alla triennale di Scienze Politiche a Bologna, indirizzo Relazioni Internazionali. Dopo la laurea nel 2009 ho deciso di iscrivermi alla specialistica a Forlì nello stesso indirizzo ed ho concluso il mio percorso universitario ad ottobre 2012

3.  Come hai avuto l’opportunità  di conoscere servizio?

Tramite amici che hanno anche loro usufruito del vostro servizio.

4.  Come valuti il servizio Romagnattiva - CNA Formazione?

Molto buono!

5.  Con quali tempistiche sei riuscita ad avviare il tuo tirocinio?

Dopo aver fatto il colloquio orientativo, mi hanno contattato per il tirocinio dopo 4 o 5 giorni. Un ottimo risultato direi !!

6.  Come valuti la competenza degli  esperti di Romagnattiva- CNA Formazione?

Ottima!!

7.  Quali sono i punti di forza e quelli di debolezza del tirocinio?

Punti di forza del tirocinio:  far entrare i giovani laureati o diplomati nel mondo del lavoro, una possibilità che altrimenti difficilmente avrebbero. Inoltre le imprese possono conoscerci e noi possiamo imparare un lavoro.

Punti di debolezza: non ricevere alcuna retribuzione ed inoltre il periodo di tirocinio è troppo breve.

8.  Secondo te questa esperienza ti sarà utile in un futuro?

Sicuramente! Ho condiviso l'opportunità di aver svolto il tirocinio in un ambito, pubblicità e comunicazione, per il quale non ho studiato, ma ciò mi ha permesso comunque di conoscere meglio questo ambiente e di avere maggiori possibilità in futuro per la ricerca del lavoro.

9.  Cosa ne pensi della disoccupazione giovanile?

Credo che la disoccupazione giovanile sia il GRANDE e VERO problema di questi anni e della mia generazione. Il lavoro non è solo ciò che facciamo per guadagnare e mantenerci. Il lavoro è soprattutto ciò che siamo e ciò che ci permette di essere.
La Costituzione dice che " l'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro", ma a me come a molti altri non sembra proprio, a meno che non si intenda sul lavoro precario, sotto pagato o non pagato!. 
Inoltre avere solo 1 giovane su 5 occupato significa che il paese sta perdendo una grande possibilità di crescita, sta perdendo capacità e conoscenze nuove, sta perdendo la possibilità di restare al passo con gli altri grandi paesi europei.

10. Che consiglio daresti ai giovani che vorrebbero fare la tua stessa esperienza?

L'unico consiglio che potrei dare è di provare sicuramente questa esperienza, perchè a mio avviso è un ottimo modo per iniziare la ricerca del lavoro. Stare davanti al computer e mandare curriculm a pioggia può certamente essere anch'esso utile, ma dalla mia esperienza i risultati, se ci sono, sono visibili solo dopo mesi. 

11. Quali sono le tue aspirazioni per questo periodo lavorativo?

Quello che tutti speriamo è di essere assunti. Ma vista la crisi economica quello che vorrei è imparare nuove cose e mettermi alla prova nel mondo del lavoro.