Il curriculum vitae: consigli pratici efficaci

Il curriculum vitae: consigli pratici efficaci

Il curriculum è un documento che viene utilizzato per fornire delle informazioni circa la nostra formazione e la nostra esperienza di lavoro a potenziali datori di lavoro che lo utilizzeranno per decidere se convocarci per un colloquio.

Ci sono tantissimi modelli di curriculum a disposizione che possono essere funzionali. La maggior parte di noi, però, usa i classici modelli di cv, ad esempio l’EuroPass, che continuano a dimostrare la propria validità. Ciò non toglie l’opportunità di esplorare nuove vie creando curriculum in stile libero.

Qualunque sia il modello che si sceglie, è importante che sia chiaro, leggibile, sintetico ma completo, e che riporti principalmente i dati anagrafici e i recapiti, l’istruzione e formazione, le esperienze professionali, le caratteristiche e competenze lavorative. È un documento che ha come obiettivo quello di farci conoscere, deve essere pensato quindi come il nostro biglietto da visita.

Che impressione vi farebbe un biglietto da visita, spiegazzato, scritto male, incompleto o illeggibile, e con il numero di telefono sbagliato?

Vi proponiamo, di seguito, alcuni suggerimenti per redigere un buon curriculum.

Presentazione e scrittura: La presentazione deve essere perfettamente esposta, chiara e facilmente leggibile. Anche in questo caso ortografia o errori grammaticali sono proibiti, così come fotocopie di scarsa qualità. Il CV non è necessariamente limitato ad una singola pagina. 

Foto: Non è obbligatorio allegare la foto al curriculum. Se desideri invece inserirne una (non è consigliabile spillare o incollare una foto al cv, è meglio inserirne una in formato digitale), deve necessariamente essere di buona qualità e nel classico formato di fototessere. 

La mail: È fortemente sconsigliato inserire indirizzi e-mail stravaganti: cippalippa@hotmail.it L’ideale è creare una casella nominativa dedicata alla ricerca del lavoro:  nomecognome@nomedominio.it

Lingue: In considerazione della difficoltà di una corretta valutazione, è indispensabile l’utilizzo del Quadro Comune Europeo di riferimento per le conoscenze linguistiche.

Esperienza professionale: La sezione più importante del curriculum deve essere dettagliata al massimo con il titolo di lavoro specifico, le responsabilità, le attività svolte, gli obiettivi ecc...

Solo così si è in grado di attrarre l'attenzione del potenziale datore di lavoro e si ha la possibilità di sostenere un colloquio. A questo link potete trovare alcuni esempi pratici.

Il proprio curriculum deve essere “personalizzato” in riferimento al nostro interlocutore. Quindi, è molto meglio preparare il proprio cv pensando a chi lo riceverà, e quindi adattarlo all’offerta di lavoro che stiamo considerando, e non utilizzare curriculum fotocopia, tutti uguali per inserzioni differenti!

Il cv è una descrizione, fedele ed efficace della nostra carriera formativa e lavorativa.

Se vuoi consigli pratici, presto organizzeremo un'attività fatta apposta per te.